Svendere la ex-italia

https://www.focusjunior.it/scuola/storia/accadde-oggi-larmistizio-dell8-settembre-1943/

Svendere la ex-italia

Manlio Lo Presti – 29 luglio 2020

Tre fattori principali stanno mettendo l’Italia sotto pressione:

  • La ripresa violenta degli sbarchi di cui il sistema disinformativo ci riferisce per un 30 percento e non fa cenno a migliaia di “barchini” con 4/5 c.d. migranti ciascuno. Barchini che sono perfettamente visionati dai sistemi satellitari di CIA. NSA, NATO, ONU. Il ritorno dei profitti stratosferici provocherà disordini sociali rilevanti. Profitti che solo in minima parte provengono dai c.d. migranti.

Nessuno ancora ha rivelato cosa contengono le stive delle imbarcazioni delle ONG:

Pezzi di ricambio per armamenti elettronici?

Montagne di droga?

Balle enormi di banconote?

Organi umani in contenitori criogenici che costano 100.000 ciascuno?

Componenti di forze paramilitari africane pronte ad operare nel territorio nazionale?

Il valore di tali “merci” è 50/100 volte superiore a quello del totale delle “quote” pagate dai c.d. migranti stipati in coperta!

Forse questo fa capire perché molte volte gli sbarchi a terra dei c.d. migranti avviene di notte, non come ha detto un giornalista “per non seminare odio” (sic);

  • Il rallentamento del sistema economico nazionale, blocco delle esportazioni, blocco del turismo, disoccupazione con pensionati che hanno superato il numero dei lavoratori attivi (una prossima giustificazione per il dimezzamento elle erogazioni INPS, a richiesta della UE)
  • Il prolungamento artificiale del governo Badoglio 2.0 grazie alla proroga dello stato di emergenza/eccezione che è contrario alla Costituzione e a decine di normative italiane ed internazionali. L’ingessamento consente ad una compagine screditata ed artificiale di arrivare alla nomina del prossimo presidente della repubblica. La tecnica è ormai nota: l’interregno sarà gestito dall’ennesimo pretoriano-fate-presto-non-eletto-da-nessuno al quale far fare il lavoro sporco di macelleria sociale, minacce alla popolazione italiana taglieggiata da multe altissime, droni, braccialetti elettronici, app immuni, MENTRE AI C.D. IMMIGRATI NON VIENE FATTO NULLA: SAREBBE FASCIO-RAZZISMO!!!!!!!!!!!!

Rimane inerte, per ora, il martello SPREAD, da applicare ad orologeria dai c.d. mercati composti da un manipolo di operatori schizofrenici affetti da indomabile e ossessiva festinazione davanti a sei scherni ciascuno.

Il mondo non è quindi gestito dai politici eletti teoricamente democraticamente, ma da gruppetti di schizoidi ricercanti maniacalmente, al trentesimo di secondo, l’occasione di guadagno fra quotazioni avverse. Poco importa se queste speculazioni provocano macelleria sociale, disuguaglianze, conflitti generazionali, collassi economici, tensioni geopolitiche.

Al controllo e alla repressione di questi disastri (non alla loro soluzione) ci pensano le oscure legioni paramilitari finanziate con il traffico di organi umani, cocaina, riciclaggio delle centrali finanziarie mondiali, ci pensano le mafie sostenute dai servizi segreti ed utilizzate per il controllo del territorio ed il riciclaggio con la copertura dei traffici di stupefacenti che ne rappresentano il 20% dell’intero ammontare “amministrato”.

Il prolungamento della crisi economica è quindi utile per trascinare la ex-italia nelle mani delle centrali finanziarie UE.

La crisi serve perché gli italiani, stremati dal blocco socioeconomico, siano costretti a svendere i loro beni ad un quarto del loro valore a finanziarie nordeuropee gestite dai soliti antichi ermeneuti del denaro.

 

TUTTO CIÒ PREMESSO

 

Chi controlla l’Italia controlla il Mediterraneo

 

P.Q.M.

 

Noi non avremo mai pace, possiamo solo resistere, per limitare i danni “collaterali” derivanti da questa ebollizione permanente …

Be the first to comment

Leave a Reply