Continua la sequenza di aggressioni da parte di italiani BIANCHI

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/parma-furia-degli-immigrati-linciato-lautista-dellautobus-1435719.html

Continua la sequenza di aggressioni da parte di italiani BIANCHI
Manlio Lo Presti – 13 settembre 2018
Assistiamo – guarda caso – ad una sequenza ravvicinata ed infernale di aggressioni contro “poveri immigrati”.

Devono pareggiare – o perfino superare – la media statistica delle violenze CARNALI di massa attuate dagli antropofagi sterminatori c.d. immigrati su cui hanno guadagnato miliardi di euro le COOP, le ONG, il mondo di mezzo, lo Stato teocratico, Soros, il DEEP STATE anglofrancotedescoUSA che vuole relegare la ex-italia a sacca razziale della c d. unione europea.
P. Q. M.

QUESTA COVERT OPERATION SERVE A GIUSTIFICARE LA “VISITA” DELL’ONU NELLA EX-ITALIA.

La coesione di oltre 300 catene tv e giornali di tutta l’europa serve come appoggio disinformativo utile a diffondere rapidamente e scientificamente questo alterato e allucinato stato di cose!

Aggiungiamo il pesantisimo e minaccioso intervento di ieri del Quirinale che invoca il rispetto della Costituzione ed esprime solidarietà per l’operato del Pm che indaga sulla vicenda Diciotti.
Non una parola del Colle sulle violenze carnali e devastazioni quotidiane contro i cittadini italiani causate dall’immigrazione senza controllo che ha ha vuto arricchito ONG, Coop, case famiglia, strutture di accoglienza di tutti i tipi gestite dallo Stato teocratico che da millenni accumula immensi guadagni, limita e azzoppa lo sviluppo democratico ai danni della ex-italia.
Non una parola del Colle sui 18 milioni di italiani indigenti, disoccupati, umiliati, precarizzati e offesi continuamente.
Non una parola del Colle né compassione del pseudocristianissimo inquilino del Colle per unmilioneeduecentomila bambini che non riescono ad avere la cena.
Non una parola del Colle sulla crisi pilotata dall’asse satanico anglofrancotedescoUSA da oltre 12 anni per sterminare il nostro Paese – che proprio lui nel suo altissimo ruolo istituzionale di rappresentante di TUTTI gli italiani e non solamente di alcune spietate e ciniche caste chiuse -dovrebbe tutelare in ogni modo e con tutti i mezzi consentiti dalla Costituzione che costui cita solamene in modo repressivo contro chi tenta di tutelare gli interessi della ex-italia con un mandato popolare e non da legittimazione ricevuta dagli alti comandi atlantici per i quattro o cinque governi precedenti!
Non una parola del Colle sull’indebito intervento dell’ONU che rimprovera il nostro Paese ma non tocca la atlantissima e protettissima Malta, non tocca la Spagna, la Francia, la Germania, Paesi che hanno fatto di peggio con i cosiddetti immigrati.
Non una parola del Colle sulla necessità di modificare il regolamento di Dublino che relega la ex-italia al ruolo di sacca razziale dell’Unione europea.
Non una parola del Colle contro la ostile indifferenza di 26 Paesi della comunità nei confronti dell’Italia lasciata sola – adesso e in futuro – ad affrontare la prossima ondata di 20.000.000 di africani antropofagi, violentatori, portatori di epidemie (cfr i guanti indossati dalla globalista Boldrini nella nave Diciotti, l’obbligo di fare 14 vaccinazioni con penalità disumane contro i bambini che non le fanno e che contrastano con le regole più elementari dei diritti umani e dell’infanzia in particolare!!!).
LA CLASSE DIRIGENTE DI QUESTO PAESE STA TOCCANDO IL PUNTO PIU’ PROFONDO DELLA BARBARIE E DELL’ABIEZIONE ETICA NEL SUO MARTELLANTE TENTATIVO DI TRUCIDARE LA VOLONTA’ POPOLARE E TUTTI COLORO CHE TENTANO DI FARE GIUSTAMENTE E LOGICAMENTE GLI INTERESSI DELL’ITALIA E NON DELL’ASSE INFERNALE ANGLOFRANCOTEDESCOUSA.
Ho il timore che riprenderanno, da parte di oscure frange dello Stato, gli omicidi selettivi e ad orologeria contro coloro che vogliono operare nell’interesse del nostro martoriato e asservito Paese.
Ho il timore che si riaprirà a breve una nuova stagione delle bombe per demolire le ultime sacche di resistenza della popolazione italiana al pesante predominio del DEEP STATE euroatlantico.
Ho il timore che il disordine provocato dai morti da attentati sarà la giustificazione per invocare lo stato d’emergenza e la sospensione delle libertà civili.
Ho il timore che la fine dei diritti civili porterà alla rapidissima e tempistica nomina del sesto governo non nominato da nessuno che avrà il compito di far sbarcare in Italia 50-100.000 cosiddetti immigrati ogni mese creando così la situazione che vede la ex-italia diventare de facto il nostro Paese una enorme campo di raccolta razziale e un tampone che proteggerà l’europa dalle imminenti ondate successive provocate dalle guerre coloniali anglofrancocinesi in Africa.
A costoro l’oro, il manganese, l’uranio, i diamanti, all’Italia l’orda di criminali che – CON L’OCCASIONE -gli Stati africani SCARICANO dalle loro carceri (come fecero Francia e Inghilterra con i loro galeotti spediti in Nordamerica E PADRI FONDATORI DELL’ATTUALE USA).
Ho il timore, infine, che il sesto governo non eletto da nessuno, avrà il compito di svendere ai soliti noti internazionali, gli ultimi centri di eccellenza produttiva italiana.

Che dire? Siamo veramente nei guai!!!!!!!

Be the first to comment

Leave a Reply