I.M.O.M. – L’Impero Neomaccartista Orwelliano Mondiale ha brutalmente sottomesso ancora una volta la ex-italia

https://www.dettiescritti.com/editoriale/la-confusione-del-tempo-presente/

I.M.O.M. – L’Impero Neomaccartista Orwelliano Mondiale ha brutalmente sottomesso ancora una volta la ex-italia

Di Manlio Lo Presti – 14 gennaio 2019

 

Suggerisco la attentissima lettura di questo articolo che racconta l’infausta censura attuata dalla direzione artistica

del festival di Sanremo ai danni di una canzone che tratta di immigrazione:

http://www.soundsblog.it/post/567531/sanremo-2019-esclusa-una-canzone-sovranista-degli-ex-new-trolls-e-polemica

 

Come l’ascolto di un disco rotto, tornano alla ribalta gli stessi argomenti, gli stessi problemi irrisolti, la stessa volontà d’acciaio del DEEP STATE mondialista di imporre con ogni mezzo l’accettazione dei una imminente migrazione di oltre 100.000.000 di c.d. immigrati, prevalentemente africani islamici, verso l’europa.

 

Per motivi geografici, la ex-italia e la Grecia sono i primi punti di approdo. Un primo sbarco che tende ad essere poi definitivo, grazie alla possibilità di fare ricorso ai vari livelli di giudizio previsti dal sistema legale italiano: una pratica, questa, sempre più diffusa e gestita dai sindacati che hanno addirittura aperto delle agenzie nei luoghi di partenza africani, con lo scopo di indurre i c.d. migranti a fare ricorso.

 

La sollecitudine apparentemente umanitaria e buonista dei sindacati e di alcuni partiti dell’opposizione sotto il motto buonista e, se vogliamo, condivisibile, #restiamoumani nasconde in realtà due aspetti VERI:

 

1) la riscossione di un contributo di € 6.000 della unione europea che viene versato per ogni c.d. immigrato, più € 35 o 45 se minore, al giorno. Un flusso di denaro che raggiunge anche 10.000.000.000 di euro. Quindi, un ottimo incentivo a riprendere gli sbarchi “umanitari”;

 

2) la trasformazione dei c.d. migranti in votanti a favore dei gruppi politici immigrazionisti. In un importante città del nord, i cinesi hanno votato in massa per un ben noto partito di opposizione. Fare affidamento da una riserva elettorale non italiana consente di spingere oltre misura e con maggiore barbarie la politica autorazzista di questi gruppi allo scopo di incrementare:

 

  • Incertezza sociale;
  • Maggiore povertà, al punto da costringere gli italiani a vendersi la tre soldi a prima casa per sopravvivere ad agenti prezzolati da immobiliari controllate da società del Nordeuropa gestite da una ben noti ermeneuti del danaro incardinati da secoli nel commercio, nelle banche, nell’usura;
  • denatalità degli italiani (sostituibili con etnie aventi almeno 9 figli a famiglia e come schiavi che accettano di essere pagati 3 euro al giorno. Parliamo di etnie che oggi si fingono mansuete ma che mostreranno la loro vera faccia di aggressività e volontà di imposizione dei propri brutali rituali nel territorio della penisola, già fustigata da una incredibile quantità di criminalità accuratamente occultata dalle forze di sicurezza con le mani legate perché pilotate da vertici nominati dai politici buonisti del precedente governo;
  • caos scolastico: nessuno deve imparare alcunché. Solo menti pronte al ruolo di TECHGLEBA sradicati, stile generazione erasmus;
  • caos politico-istituzionale permanente: la ex-italia non deve avere stabilità politica che le potrebbe consentire la ripresa economica;
  • sostituzione etnica veloce della popolazione italia che merita di essere sterminata.

 

Insomma, ancora FATE PRESTO in versione 96.56.09.43.1.0

 

Ebbene, l’articolo sopra citato FA RIFLETTERE ANCHE IN QUESTO CASO SULLA CONDIZIONE DI MISERABILE E COLLOSA SUBALTERNITA’ DELLA EX-ITALIA …

 

Ancora una volta, i poteri forti mondiali neomaccartisti quadrisex antifa antropofagi hanno fatto scattare la tagliola della censura su un testo musicale che ha la sfacciataggine di far riflettere sulla immigrazione.

 

L’impero orwelliano non ammette neanche un millimetro di deviazione dal proprio ruolino di marcia votato allo stravolgimento del mondo in senso schiavistico che si cela dietro al buonistico ed umanitario immigrazionismo (provocato dalle nazioni coloniali che ne hanno incassato i benefici economici scaricando sul mondo lo spostamento di masse umane conseguenti e lucrandoci anche sopra!).

 

Ci sarà il solito teatrino di quarto ordine sulla collera contro gli organizzatori, ma finirà tutto li, come accade nella penisola dal prima della unità nazionale.

 

P.Q.M.

 

NON ACCADRA’ PROPRIO NULLA. TUTTI RESTERANNO AL PROPRIO POSTO O – AL LIMITE – SPOSTATI IN ALTRO INCARICO PIU’ REMUNERATO (promoveatur ut amoveatur).

 

Infine, fare attenzione ad una notiziola che apparirà in sesta pagina dei quotidiani quando, fra un mese un semestre un anno, qualcuno sarà assassinato con il solito sistema dell’incidente autostradale: pulito, chirurgico, senza tracce.

 

UN METODO CHE LA EX-ITALIA HA SPERIMENTATO DA TEMPO SU NUMEROSI PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO, DEL CINEMA E DELLO SPORT CHE HANNO “SGARRATO” …

 

Ne riparleremo

 

Be the first to comment

Leave a Reply