L’Italia dei colpi di stato

L’Italia dei colpi di stato

Manlio Lo Presti- 29 07 2020

L’Autore di questo libro ben scritto e molto informato è stato un parlamentare che ha trattato per molto tempo i temi del terrorismo e dell’eversione nel nostro Paese.

L’informatissimo testo si snoda in sei capitoli che trattano argomenti in ordine di tempo. Ci sono quattro allegati con documenti rivelatori. Per la numerosità dei protagonisti di questa storia spesso a tinte fosche, l’Autore ha ritenuto opportuno inserire un accurato indice analitico e le note dove sono riportate le fonti processuali, ecc. Molto esteso è l’indice dei nomi citati. Un utile strumento per comprendere la complessità della nostra storia recente, definita II Dopoguerra.

La costante che appare lungo tutta la prima repubblica è il timore di una presa del potere da parte di reparti addestrati dal PCI alla guerriglia e alla sovversione.

La continua ricorsività di incombenti colpi di mano rossi è stata la scusa per condannare l’Italia al ruolo di sorvegliata speciale da parte della Nato, della Cia e di un arcipelago di movimenti italiani anticomunisti a regia angloamericana. Si avvicendano sulla scena politica generali, presidenti della repubblica, faccendieri, servizi segreti di mezzo mondo, politici ricattati comprati e anche uccisi come Moro, banchieri, cardinali, faccendieri, oscuri maneggioni, ecc.

Un Paese in permanente stato di guerra civile a bassa intensità, con burattinai iperattivi, il Vaticano, gli USA, l’Inghilterra, l’URSS e il PCI, i servizi segreti nazionali e il vertiginoso ricambio dei suoi vertici, le bande armate, la magistratura ad orologeria, gli uffici politici. Tutti assoldati, sfruttati e liquidati. I traditori sono a loro volta traditi e utilizzati dai pupari di turno.

È un saggio che si legge come un romanzo. Un testo da consultare per ulteriori approfondimenti.

L’Autore è riuscito nell’intento di offrire un ampio quadro di analisi che contiene valutazioni e riflessioni equilibrate e interessanti.

Questo libro non rivela misteri né verità nascoste, ma racconta meglio la complicata successione degli eventi e le loro interrelazioni significative.

Buona lettura!

Gianni Flamini, L’Italia dei colpi di Stato, Newton Compton, 2007, pagg. 254, € 15,00

Be the first to comment

Leave a Reply